Bright Business Consulting LLP

Mercoledì, Settembre 19, 2018

Il Brasile per Tutti

Cominciamo a pensare a tutto quello che abbiamo sempre immaginato del Brasile; splendide coste, vita da spiaggia, carnevale spettacolare, mare blu cristallino, gente amichevole, tutto questo non è altro che la realtà. Il Brasile si caratterizza per un’economia diversificata in rapida crescita che, oltre ad essere già la più grande al mondo, la Goldman Sachs prevede il Brasile sarà tra le cinque maggiori al mondo entro il 2030, fa anche parte del blocco BRIC delle economie emergenti.

Il Brasile è una terra d’immensa bellezza, una superpotenza agricola emergente, piena di risorse, e gode di un clima e stile di vita senza rivali nel mondo. Politicamente, il Brasile è una democrazia stabile che favorisce gli investimenti provenienti dall’estero, con un alto grado di valutazione del credito d’investimento internazionale, un robusto sistema giuridico, un’industria del turismo ancora poco sviluppata e in rapida evoluzione.

Per comprendere la logica e le ragioni d’investire in Brasile, è di vitale importanza capirne il clima, la posizione, la politica, l’economia e le condizioni favorevoli per gli investitori stranieri. Facendo un passo indietro e paragonando tutto ciò alle sue recenti performance economiche, diventa improvvisamente evidente che non solo il Brasile si dirige verso un accrescimento del benessere economico, ma vede tra le varie opportunità anche il mercato delle proprietà.

Si evidenzia che l’investitore straniero acquisisce gli stessi diritti dei cittadini brasiliani che beneficiano d’interessanti sgravi fiscali.

Le possibilità d’investimento immobiliare sono comunque molteplici:

  • Investimento immobiliare di tipo civile a basso costo: spesso progetti finanziati dal Governo Federale al fine di offrire la prima casa alla fascia medio-bassa della popolazione. Vivamente sconsigliati ad un investitore straniero.
  • Investimento immobiliare residenziale: destinato alla classe media che nello scorso anno ha superato il 50% della popolazione (199 milioni). Si concentra nelle grandi aree urbane.
  • Investimento immobiliare di tipo residenziale e turistico: per la domanda nazionale (classe medio-alta) ed internazionale come seconda e terza casa. Zone privilegiate: Nord-Est del Brasile dove il clima è favorevole in tutti i 12 mesi dell’anno.
  • Investimento immobiliare di tipo commerciale e produttivo: interessa diversi stati del Brasile, che registrano forte crescita economica.

Negli ultimi anni i prezzi si sono ben rivalutati, talvolta duplicati, ed è in previsione ancora un largo margine di crescita nei prossimi anni. Un altro dato importante, diremmo "fondamentale" per uno straniero, è la sicurezza che oggi le leggi brasiliane offrono all’investitore, poiché l’acquisto avviene in presenza di contratti giuridicamente perfetti.

Da alcuni anni il Brasile è diventato il sogno per molti. Per tanti lo è sempre stato ma per altri, anche a causa della crisi economica, si è trasformato in una meta da raggiungere.  Il Brasile offre sicuramente molte possibilità di lavoro, la disoccupazione è ai minimi, i consumi sostenuti ed il governo ed i Comuni stanno investendo molto sulle grandi opere:

  • Stadi.
  • Aeroporti.
  • Porti.
  • Trasporti.
  • Settore alberghiero.

Oltre alla grande carenza di infrastrutture, alla quale si sta cercando di mettere mano, manca anche tanta manodopera qualificata in molti settori. Il Brasile sta investendo parecchio nella formazione tecnica di giovani per fronteggiare le richieste del mercato ma il processo è lungo e gli effetti si vedranno solo a medio e lungo termine. Mancano dunque professionisti qualificati, gli europei sono preziosi in Brasile per la preparazione, la competenza e la serietà. Gli stipendi per i professionisti con alta qualificazione sono molto alti, mentre mansioni poco specializzate non sono valorizzate.

Per stabilirsi in Brasile ci vuole pianificazione: prima di tutto serve un "Visto Permanente". Bright Business Consulting LLP assiste tutti coloro che necessitano il rilascio del "Visto Permanente".

Con il "Visto Turistico" è possibile soggiornare in Brasile solo novanta giorni ogni sei mesi. Ciò significa che dopo tre mesi in Brasile, bisogna rientrare nel proprio stato per altri tre mesi prima di poter tornare nuovamente in Brasile.

Costituzioni Società In Brasile

Pratiche Per Il Visto Permanente

Deposito & Registrazione Del Marchio In Brasile

Mercati Emergenti

bannermap

Parco Eccellenze Europee - PEE

Scroll to Top